Pan e Syringa – Francois Boucher

Pan e Syringa   Francois Boucher

Dipinto del pittore francese Francois Boucher “Pan and Syringa”. La dimensione del dipinto è di 80 x 110 cm, olio su tela. Questa immagine di Bush illustra la storia della Metamorfosi di Ovidio.

Syringa, nella mitologia greca, un’ingenuità che adorava Artemide e quindi manteneva rigorosamente la sua verginità.

Pan, preso dall’amore, inseguì la ninfa Syringa. Syringa fuggì dalla Pan inseguendo fino al fiume Ladon, dove chiese aiuto alle sue sorelle ninfe e alla divinità fluviale. Pertanto, fu trasformato in una canna dalla divinità del fiume Ladon quando toccava il Syring del dio dei campi e dei pascoli di Pan.

Pan tagliò un flauto da pastore dalla canna.

La siringa è uno strumento musicale degli antichi greci, che era considerato appartenere al dio arcadico Pan e allo stesso tempo pastori greci. La siringa è stata eseguita come segue. Presero 7 steli di canna vuoti e li attaccarono l’uno all’altro con la cera, e la lunghezza di ogni tubo fu resa diversa in modo che fosse possibile avere una gamma completa.

C’era un tubo da siringa e da uno stelo: in questo caso suonavano allo stesso modo dei flauti moderni, vale a dire attraverso i fori laterali. Syringa era l’antenato dell’organo moderno.