Paesaggio ucraino con capanne – Vladimir Makovsky

Paesaggio ucraino con capanne   Vladimir Makovsky

Makovsky Vladimir Egorovich oltre all’immagine dei contadini per il loro lavoro o altra occupazione era anche famoso per i suoi paesaggi. Amava la natura, ma ancor più amava ritrarla in semplici villaggi. Testimone è la sua tela “Paesaggio ucraino con capanne”.

L’intera opera mostra la meravigliosa bellezza del villaggio costiero. In lontananza, vediamo un cielo blu, leggermente ombreggiato da bianche nuvole soffici e un grande lago. L’intera zona costiera è coperta da una striscia di alberi verdi con ampie radure.

Il primo piano dell’immagine è un prato ricoperto di erba verde. È attraversato da percorsi calpestati dalle persone. L’ombra che cade sull’erba mostra che i grandi alberi crescono nelle vicinanze. Ma soprattutto l’occhio cattura alcune capanne piccole, corte e bianche.

I loro tetti sono coperti di paglia, una volta tanto tempo fa, e le pareti sono imbiancate. Le loro piccole finestre sembrano occhi che ti guardano e luccicano direttamente con la pulizia, il comfort e i luoghi familiari.

Non ci sono recinzioni vicino alle case, tutte le persone sono amichevoli e piacevoli con cui parlare. Ovunque c’è un’atmosfera di gioia e disattenzione. Tutti lavorano molto duramente, ma nessuno si lamenta, cercano di sorridere di più e godersi la giornata di sole.

L’immagine è molto solare, luminosa, memorabile, il calore e l’intimità emanano da esso.