Paesaggio a Louviennenne – Alfred Sisley

Paesaggio a Louviennenne   Alfred Sisley

Insieme alla proclamazione della Comune di Parigi nel 1871, Sisley lascia la capitale e si trasferisce nel piccolo villaggio di Voisin-Louvesenn. Ad eccezione del suo viaggio di quattro mesi in Inghilterra, l’artista visse a Louvienna fino alla fine del 1874. Durante questo periodo, insieme a Monet e Renoir, descrisse i paesaggi della Senna da Argenteuil alle foreste di Marly.

Nel 1873, Sisley trascorse la maggior parte del tempo a Louvesenna, dove fu completamente assorbito dalla creazione di paesaggi del villaggio e dei suoi dintorni. Quest’opera è stata scritta nel 1873 vicino a questo villaggio. Un piccolo sentiero taglia il campo ondulato in diagonale e due figure umane vagano lungo di esso, attirando lo spettatore in profondità nell’immagine.

Tuttavia, il paesaggio è privo di elementi accattivanti che attirano l’attenzione.

La striscia d’erba in primo piano è sostituita da una striscia di foresta, sparsa su una bassa collina e passando in una vasta area del cielo. Nelle prime opere dell’autore, così come in questa immagine, si possono vedere ampi spazi con una rappresentazione accurata della prospettiva. Inoltre, Sisley ha utilizzato una tavolozza attenuata, a causa delle delicate sfumature che conferiscono ad ogni oggetto freschezza e naturalezza del paesaggio.