Notte – Rowena Morrill

Notte   Rowena Morrill

In “Night” di Rowena Morrill una ragazza con le candele si trova vicino alla finestra e guarda inquisitamente nell’oscurità. Ogni sorta di immagini brulicano nella testa dei giovani nelle lunghe serate: la strega con gli occhi diabolici torce la sfera di vetro magica, profetizzando catastrofi e varie altre sventure, quindi appariranno sagome stranamente ostili nel fumo blu.

Le visioni del piccolo mago sono ispirate alla misteriosa luce della luna e all’inevitabile maturazione, che non consente di addormentarsi, suscitando l’immaginazione fanciullesca. L’aspetto adulto della piccola sognatrice è serio, come se le fosse affidata un’importante missione per portare luce e bene al mondo e la trasporta, coprendo con cura la luce della candela con un palmo dalla brezza occasionale.