Natura morta con vassoio e cancro – Mikhail Larionov

Natura morta con vassoio e cancro   Mikhail Larionov

In Still Life with a Tray and Cancer, la rotazione inerente a molte tele di Larionov comprende diverse bottiglie di argilla di birra e gamberi rossi bolliti che giacciono su un tovagliolo bianco. Qui Larionov per la prima volta ha ritratto un vassoio ovale su cui vedere il paesaggio invernale.

Lo sfondo dell’immagine è lo sfondo, che è stato stampato sul disegno di Larionov. È interessante notare che il vassoio e la carta da parati svolgono nella natura morta lo stesso ruolo che in altri dipinti giocavano a una finestra aperta in cui si vedeva la figura muoversi nel cortile. Il vassoio e la carta da parati aprono lo spazio racchiuso raffigurato, portando le associazioni degli spettatori alle ampie distese russe.

Sullo sfondo puoi vedere la chiesa russa, che ricorda leggermente la pagoda cinese, ragazze in crinolina, i cui abiti sono allo stesso tempo simili a vestiti russi e orientali, ragazzi che cavalcano cavalli e un ragazzo che suona la pipa. Tutte queste scene sullo sfondo non sono scelte per caso, trasmettono allo spettatore la sensazione di libertà che Larionov ha associato con le distese russa e orientale. Gli stessi motivi sono indovinati sullo schema del vassoio: non c’è orizzonte visibile tra la terra innevata e il cielo, la capanna sale da qualche parte, lasciando una sensazione di spazio infinito.

Il paesaggio sul vassoio è realizzato con gli stessi colori brillanti dello sfondo sulla carta da parati e si fonde quasi con il campo blu del muro.