Moulin de la Galette sotto la neve – Maurice Utrillo

Moulin de la Galette sotto la neve   Maurice Utrillo

L’arte dell’artista e grafico francese, che glorificava Parigi nei suoi dipinti, non è abitualmente associata a nessun movimento artistico. Maurice Utrillo è nato a Parigi, in una famiglia di artisti. Ha iniziato a dipingere presto, per hobby, e non ha ricevuto un’educazione artistica sistematica.

Nel 1903-1906 apparvero i primi paesaggi di Utrillo, dipinti con colori scuri e saturi. Queste erano vedute della periferia di Parigi, dei quartieri di Montmartre, Mont Manfi e Pierrefit.

Utrillo ha conferito una fama speciale ai dipinti legati al cosiddetto “periodo bianco”. In quel momento, i suoi temi preferiti erano le case, i caffè e le chiese nei tranquilli quartieri periferici di Parigi: “Dead End Cotten”, “Place du Tertre”. Nel 1913, la prima mostra personale dell’artista nella galleria Blo.

Dal 1914 iniziò una nuova fase del lavoro dell’artista. La tavolozza, i colori sono diventati più luminosi, il modo più lineare. Il nome Utrillo era strettamente legato all’arte russa: eseguiva i set per i balletti russi di S. P. Dyagilev.

“Moulin de la Galette sotto la neve” è uno dei dipinti tipici di Utrillo. Lo stile pittorico di quest’opera, il desiderio di trasmettere l’impressione del paesaggio lo avvicina alle opere degli impressionisti. Altre opere famose: “La Chiesa in lutto”.

1912. Collezione privata; “Street Norven”. 1912.

Kunsthaus, Zurigo.