Marchese de Pompadour – Francois Boucher

Marchese de Pompadour   Francois Boucher

Jeanne-Antoinette Poisson – il favorito ufficiale del re Luigi XV. Per 20 anni ha avuto una grande influenza sugli affari di stato, ha patrocinato le scienze e le arti. La ragazza ha ricevuto una buona istruzione, si addice alla moglie di un aristocratico, conosceva la musica, disegnava, cantava, suonava sul palco, suonava musica. Distinta bellezza e intelligenza.

Voltaire stesso la stava cercando. La ragazza sposò Charles Guillaume, il proprietario della tenuta Etiol vicino a Parigi.

Zhanna aveva un carattere leggero, una disposizione socievole e, nonostante il suo matrimonio, si divertiva molto in compagnia di una brillante giovinezza. Il banchiere Joseph Paris, desideroso di ingraziarsi il re, lo presentò a Jeanne Poisson. Al ballo di nozze del delfino, tutti indossavano costumi da albero di tasso.

Il re stesso indossava una maschera e Jeanne-Antoinette arrivò con il costume della dea della caccia. L’incontro ebbe luogo e presto Madame D, Etiol divenne il favorito ufficiale e preferito del re Luigi XV.

A Versailles le furono assegnate diverse stanze collegate da una scala segreta alle camere reali. Quindi il re le diede la tenuta Pompadour con il titolo di Marchesa. Il marito le diede il divorzio con il permesso della chiesa. Da allora, il re ha conferito il suo marchese a serrature, proprietà e gioielli – il marchese appena apparso è stato costoso per la corte. La moglie del re si ritirò completamente dalla camera da letto e dal re.

E l’abile e istruita Marquise de Pompadour penetrò attivamente in tutti gli affari dello stato, spesso li influenzò e molti di loro furono giustiziati secondo la sua decisione. Morì all’età di 42 anni, presumibilmente per cancro al polmone.