Madonna con un libro – Sandro Botticelli

Madonna con un libro   Sandro Botticelli

Davanti a noi c’è una foto del grande Botticelli, piena di immagini simboliche. A volte viene anche chiamata la “Madonna che insegna a leggere a Cristo bambino”.

Il libro, sdraiato sul tavolo, si chiama “Le ore di Maria” – un simbolo della saggezza della chiesa di quel tempo. Le unghie nella mano sinistra del bambino Gesù e la corona di spine sul polso testimoniano inesorabilmente le imminenti sofferenze con le quali espierà i peccati dell’umanità.

Con la mano destra, piegato in un gesto famoso, benedice il libro. Il Dio Infantile tocca delicatamente sua Madre e, voltandosi, la guarda ammirato.

Madonna è immersa in un lutto dolore, attende umilmente ciò che Dio ha inteso per lei. Il disegno sul mantello della Santa Vergine, sotto forma di fiamme invertite che emanano dal Sole, è un simbolo di sofferenza e morte future sulla croce di suo Figlio, il Salvatore. I frutti del giardino sul tavolo indicano figurativamente il Regno di Dio aperto alle persone da Cristo.

La composizione complessiva di questa tela tardiva dell’artista è semplice e concisa e ricorda il periodo iniziale della sua opera. Botticelli per qualche motivo mette in scena un elemento di instabilità: Madonna seduta a metà o in piedi, questa posa del bambino Gesù sembra a disagio. Il maestro ci ha lasciato questo indovinello senza una risposta, deve ancora essere risolto…