La strada da Mljet a Gudaura – Ivan Aivazovsky

La strada da Mljet a Gudaura   Ivan Aivazovsky

La strada sopra il precipizio proprio sul bordo di spostare il treno con persone e cavalli sempre più in alto, sembra proprio a Dio, al cielo. E le nuvole turbinano sotto i loro piedi, e da qualche parte in profondità sotto la città, il villaggio, la gente, c’è vita.

E qui ci sono nevi eterne, montagne maestose, colori ultraterreni e luminosi. Quindi a questi versetti viene chiesto di ricordare: