La stanza rosa – Guy Johnson

La stanza rosa   Guy Johnson

Davanti a noi è il lavoro dell’artista americano Guy Johnson “The Pink Room”. L’interno della stanza della fanciulla è sovraccarico di tutti i tipi di riccioli in stile rococò, vignette con l’immagine di angeli grassottelli, tendaggi e altri attributi femminili. Pareti, soffitto, tappezzeria di seta: tutto qui è rosa, delicato.

Nel mezzo della stanza nella posa di un bodybuilder che serve in passerella, c’è una donna, abbronzata, potente come una macchina, con uno sguardo pesante di occhi scuri. Probabilmente in piedi davanti a uno specchio. La montagna di muscoli lisci e lucenti, i quadrati caratteristici degli addominali, i fianchi pompati forti – tutto ciò non corrisponde molto al fragile interno rosa.

Che si tratti di una moda per il bodybuilding negli anni Novanta, o della dipendenza dall’età dell’artista, alla fine, sono affari suoi.