La corte di Parigi – Lucas Cranach

La corte di Parigi   Lucas Cranach

Il dipinto “La corte di Parigi” fu dipinto dal pittore tedesco Lucas Cranach intorno al 1514. Dimensioni del lavoro 43 x 32,2 cm, legno, olio. L’immagine appartiene al periodo maturo dell’artista.

I motivi di vita osservati dall’artista alla corte degli elettori di Wittenberg furono costantemente introdotti da lui in dipinti e composizioni grafiche su temi religiosi e mitologici.

Ciò è confermato da numerosi dipinti del pittore tedesco “The Court of Paris” sul famoso complotto storico e mitologico. Per la prima volta Lucas Cranach si rivolse a questa storia nel 1508, in xilografia. Quindi il dipinto “La corte di Parigi” basato sull’antica storia è stato ripetutamente creato nel suo laboratorio.

Tuttavia, l’artista nei suoi dipinti descriveva la storia non nella maniera descritta nell’antico mito greco, ma come era narrata dallo scrittore italiano del 13 ° secolo Guido delle Colonna nel romanzo Storia della distruzione di Troia. Secondo la versione italiana del Medioevo, Parigi è un cavaliere, un figlio reale. Un giorno si perse in una foresta incantata e si addormentò.

Nel sogno, l’astuto dio Hermes e tre bellissime dee gli apparvero con la richiesta di determinare quale delle dee olimpiche fosse la “più bella”.