L’ultima cena – Juan de Juanes

Lultima cena   Juan de Juanes

Il vero nome del famoso artista spagnolo Juan de Juanes è Vicente Juan Masip. Ha ricevuto un’educazione artistica in Italia, dove ha incontrato le opere di maestri del Rinascimento. Dopo aver studiato l’opera di Raffaello, Juanes tornò in Spagna e nelle sue tele cercò di imitare lo stile del grande maestro.

Al di fuori della Spagna, le opere del pittore sono molto rare. Il Museo del Prado contiene notevoli dipinti di Juanes: cinque tele con episodi della vita di Santo Stefano, “La discesa dalla croce” e “L’ultima cena”. L’ultima cena è una storia evangelica presentata in molte icone e dipinti.

Così chiamato l’ultimo segreto in relazione alla persecuzione del cristianesimo, il pasto di Gesù con i discepoli.

I pittori di solito descrivevano uno dei due momenti drammatici della cena: o l’approvazione da parte di Cristo del sacramento del sacramento o la sua profezia sul prossimo tradimento di uno dei discepoli. Juanes conferisce a ciascuno degli apostoli una personalità brillante. Gesù, tuttavia, fissa attentamente Giuda, l’unico di tutti gli apostoli che non ha aureola.