Inondazioni – Alexey Komarov

Inondazioni   Alexey Komarov

Komarov è considerato uno dei più talentuosi pittori di animali. Gli animalisti sono chiamati artisti che descrivono abilmente gli animali nelle loro opere. Non è per niente che dicono che per rappresentare un animale, l’artista abbia bisogno di sapere non solo del suo aspetto, ma anche delle caratteristiche dei suoi personaggi e persino delle abitudini.

Questo tipo di conoscenza ha aiutato questo artista a creare i suoi capolavori brillanti ed espressivi, uno dei quali. L’immagine è “Inondazione”.

E la mia opinione, questo lavoro parla del coniglietto, che molto probabilmente si è messo nei guai. È raffigurato sulla tela all’inizio della primavera, quando il caldo sole scioglieva la neve e veniva un’acqua alta, che arriva sempre all’improvviso. In questi giorni, l’acqua nel fiume inizia ad aumentare a un ritmo incredibile e inonda tutto intorno. Non sono solo le persone a soffrire del diluvio, il colpo maggiore colpisce gli animaletti che vivono nelle foreste.

La maggior parte degli animali deve lasciare le loro tane in fretta e cercare nuovi rifugi dall’acqua, trovando elevazioni o altri luoghi in cui l’acqua non li raggiungerà.

Su questa tela, vediamo l’artista raffigurato una lepre, che si arrampicò dalla paura dell’inondazione a un ramo di un grande albero e rimase rannicchiato contro la corteccia. I suoi grandi occhi sono pieni di paura per ciò che sta accadendo. Orecchie, ha cautamente sollevato, e molto probabilmente ascolta ciò che sta accadendo in giro.

Mi è sembrato che la lepre a volte guardi giù verso l’acqua fangosa, che molto vicino saliva al suo ramo. Mi dispiaceva per la povera lepre, perché non poteva scappare, l’acqua sta per salire al suo ramo. Anche se la lepre può arrampicarsi sul ramo più in alto, la fame lo attende inevitabilmente.

Nel caso in cui il diluvio non inizi a placarsi, la lepre rimarrà affamata.

Volevo pensare a una buona continuazione dell’immagine che l’acqua ha iniziato a retrocedere e la lepre è fuggita. È un peccato che con tali fenomeni naturali, piccoli animali innocenti debbano morire.