Ingresso alla baia di Sebastopoli – Ivan Aivazovsky

Ingresso alla baia di Sebastopoli   Ivan Aivazovsky

La tela pittorica di Aivazovsky “L’ingresso alla baia di Sebastopoli” raffigura il momento storico in cui la fregata Nicola I entrò nella baia con l’obiettivo della più alta ispezione di Sebastopoli e dell’intera flotta del Mar Nero. La composizione è sapientemente costruita: il mare come se competesse con un cielo assolutamente limpido offuscato da nuvole di fumo – le pistole lo salutano, accogliendo una nave a due alberi con uno standard imperiale, lasciando un mare marcatamente piatto, calmo e calmo sulla parata.

L’immagine a sinistra mostra la batteria Konstantinovskaya, e a destra – Aleksandrovskaya. Il sole del mattino si fa strada a malapena attraverso la cortina di fumo sollevata da raffiche cerimoniali di cannonieri costieri e navali. Sembra che l’immagine stessa sia evidenziata sul retro: cerchi giallo brillante, quasi color limone divergono dal punto bianco del sole, e il fumo acquisisce i colori delle piante esotiche, che sembrano essere sbocciate in questo giorno in onore dell’evento epocale.