Il sogno di Cristo in una tempesta – Eugene Delacroix

Il sogno di Cristo in una tempesta   Eugene Delacroix

La trama preferita di Delacroix è una tempesta e una barca solitaria in un mare in tempesta. Nella barca, Gesù Cristo con gli apostoli nuota verso la riva. La tempesta è iniziata, il vento scrosciante lancia la barca da un lato all’altro, le onde verdi bollono, bollono, non lasciando andare le prede.

Qualcuno remi, cercando di non lasciare che la barca si rovesci. Uno dei remi gli sfuggì dalle mani, cerca di raggiungerlo, rischiando di cadere in acqua. Alcuni stanno urlando, chiedendo aiuto nella disperazione.

E solo Gesù Cristo dorme pacificamente. Intorno alla sua testa c’è lo splendore che illumina e un certo numero di uomini seduti. Gesù dorme e sogna un bel sogno. Quale Nessuno lo sa.

Ma Cristo sa una cosa: la barca verrà fuori a prescindere da cosa, e non accadrà loro nulla.

In generale, sebbene l’immagine sia piena di movimenti tempestosi, un’eccitazione ansiosa, – davanti a noi tra le nuvole cupe che la luce attraversa – la luce della speranza.