Il busto solenne di Pietro I

Il busto solenne di Pietro I

Il busto cerimoniale di Pietro, realizzato come i busti degli imperatori romani, fu eseguito nel processo di lavorazione di un monumento all’imperatore, per la cui creazione Rastrelli fu invitato in Russia.

La dinamica composizione barocca del busto viene eseguita con una spazialità accentuata, con contrasti di luce e ombra di plastica. La figura è piena di intenso dinamismo, tutto in essa enfatizza l’energia indomabile di una persona straordinaria. Sul petto e sull’armatura dell’imperatore sono presenti numerosi bassorilievi.

Uno di questi raffigura Pietro lo scultore che intaglia la statua, il simbolo della nuova Russia. Scene di battaglie, che parlano di una politica estera vigorosa, frenetica, tende che sfrecciano verso l’alto – tutto ciò è profondamente collegato all’idea principale del lavoro di dare un’immagine storicamente veritiera del convertitore russo.

Il busto di Pietro il Grande è una versione dell’originale in bronzo del 1723-1729 nell’Ermitage statale, eseguito da B.-K. Rastrelli. Pietro I è il figlio più giovane dello zar Alexei Mikhailovich e della sua seconda moglie Natalia Kirillovna Naryshkina.

Nel 1682, dopo la morte del fratello maggiore Fyodor, successe, insieme a suo fratello Ivan, il trono reale. Dal 1689, le regole autocratiche. Dal 1721 – il primo imperatore russo.