Girasoli. Agosto – Vincent Van Gogh

Girasoli. Agosto   Vincent Van Gogh

In qualche modo. in un modo strano e misterioso, il nome Van Gogh è sempre stato associato ai fiori. Lui stesso ha scritto in una lettera a Theo: “Il girasole è mio, in un certo senso”. Questo fiore aveva un significato speciale per lui: il colore giallo incarna l’amicizia e la speranza, mentre il fiore stesso sembra essere “un’idea che simboleggia l’apprezzamento e la gratitudine”.

Questo è probabilmente il più famoso di tutta la serie di dipinti raffiguranti girasoli, dipinti da Vincent nell’agosto-settembre 1888. Inizialmente, l’artista intendeva decorare con questi dipinti un laboratorio nella casa gialla di Arles. Successivamente decise di appenderli nella stanza degli ospiti, che stava preparando per l’arrivo di Paul Gauguin, il cui arrivo ad Arles si aspettava con grande impazienza.