Ginnaste erranti – Pablo Picasso

Ginnaste erranti   Pablo Picasso

Questa è una delle tele più famose del periodo blu. Le figure del caffè Harlequin e la sua ragazza seduti al tavolo formano un gruppo compatto, ma questa tecnica compositiva in questo caso non ha lo scopo di riunire i personaggi, ma di enfatizzare la solitudine di ciascuno.

Il volto di una donna che guarda lo spettatore con gli angoli della bocca abbassati tristemente e gli occhi tristi fissano, il profilo raffinato e misterioso di un uomo è vitale e senza tempo, simile a maschere. L’intera immagine si distingue per la completezza e la chiarezza di un segno geroglifico. Nei panni dei personaggi ha sottolineato la sottigliezza e la tensione nervosa, trasmesse dalle curve energiche delle linee.

C’è un elemento di instabilità nella composizione: le figure sembrano scivolare in un angolo dell’immagine. Davanti a noi non sono solo i poveri emarginati, ma sono i comici vaganti, i bohémien, le persone d’arte, la cui vita nella loro essenza spirituale si oppone alla stabilità e al benessere borghesi.

Quest’opera è una delle più colorate tra quelle del periodo “blu”. I toni dominanti di blu e blu sono completati da brillanti arancio-dorato, rosso, terracotta e verde.