Funerale a Ornan – Gustave Courbet

Funerale a Ornan   Gustave Courbet

Courbet iniziò a dipingere nel 1849, in un loft vicino a Ornan. Il lavoro dell’artista ha suscitato scalpore nella comunità locale, che è caduta nei suoi eroi – ha partecipato molti abitanti di questi luoghi: dal sindaco e dalla giustizia della pace ai parenti e amici di Courbet.

Ma questa confusione non poteva essere paragonata alle controversie che si sono accese dopo che la tela è stata esposta al Salon. Lo stupore e l’incomprensione ne causarono le dimensioni. Concordammo che i normali funerali rurali non dovevano essere oggetto di un lavoro così vasto.

Uno dei critici ha scritto: “Il funerale di un contadino può commuoverci… Ma non si dovrebbe localizzare così tanto questo evento”. Tuttavia, una tale “localizzazione” era estremamente importante per i realisti. Courbet ha creato un’immagine moderna, facilmente riconoscibile, catturando sulla tela delle persone e le realtà del suo tempo.

Inoltre, si è concentrato sul processo del funerale di una persona e non sulle sue azioni o sul destino della sua anima dopo la morte. Allo stesso tempo, l’identità del defunto qui rimane anonima, trasformandosi in un’immagine collettiva della morte. Questo rende l’immagine una versione aggiornata di una trama molto popolare nel Medioevo, conosciuta come la Danza della Morte.