Foresta di betulle – Gustav Klimt

Foresta di betulle   Gustav Klimt

Per la prima volta, Klimt si è dedicato alla pittura di paesaggio quando aveva più di 30 anni. Dipinge i suoi paesaggi durante le vacanze estive. Nonostante l’entusiasmo piuttosto tardivo per questo genere e l’episodicità delle lezioni stesse, l’artista ha lasciato oltre 50 paesaggi.

Spesso Klimt lavorava all’aria aperta, ma i suoi paesaggi non hanno nulla a che fare con i paesaggi degli impressionisti. Gli piaceva coprire l’intera tela con motivi complessi, vicini all’ornamentale, e non “ravviva” i paesaggi con figure umane. È curioso che quasi tutti i dipinti di paesaggi Klimt abbiano un formato quadrato, abbastanza insolito per questo genere.