Festa in Purgatorio – Guy Johnson

Festa in Purgatorio   Guy Johnson

Il dipinto “The Party in Purgatory” è scritto nello stile ironico preferito dell’artista americano Guy Johnson. Uomini e donne ben vestiti si unirono, come a una festa. Una casa ricca, in cui si radunava una società apparentemente decente, Guy Johnson chiamava Purgatorio.

Nella foto, nessuno dei personaggi comunica tra loro, ognuno è impegnato solo con i propri problemi.

Una donna dai capelli scuri si guarda stranamente allo specchio, come se stesse valutando se stessa e le sue capacità. Una ragazza con un vestito di broccato dorato guarda nel vuoto con occhi ignari, lacrime scintillanti negli occhi. In primo piano nella foto è un giovane con un sorriso sul suo viso elegante. Indossa un abito nero con un fiore bianco, come quello dello sposo, all’occhiello.

Il suo sguardo è cinicamente freddo.

L’uomo non guarda gli ospiti, come se sapesse già tutto di loro, vede tutti i loro vizi accuratamente nascosti. Gli piace segretamente la loro depravazione, la loro codardia, la loro dipendenza dalle loro piccole dipendenze. Questo è il padrone di casa – Purgatorio.