Dolo sul canale del Brenta – Antonio Canaletto

Dolo sul canale del Brenta   Antonio Canaletto

Il canale del Brenta si estende in profondità nella costa, passando per la città di Dalo. Ai tempi di Capaletto, i giardini erano disposti sulle rive del canale e c’erano ville di aristocratici veneziani che amavano trascorrere qui i mesi estivi. I critici d’arte stanno ancora discutendo del momento in cui scrivo questa foto.

L’artista poteva visitare questi luoghi in quasi ogni momento; le barche sul canale andavano tutti i giorni. L’immagine potrebbe essere apparsa nel 1740, quando Canaletto intraprese un viaggio congiunto con suo nipote, l’artista Belloto.

È allettante suggerire che Canaletto e Belloto abbiano creato le loro opere allo stesso tempo, ma i critici d’arte hanno dimostrato che simili dipinti di Canaletto sono separati da un decennio. Il dipinto “Dolo sul Canale del Brenta” è molto caratteristico del Canaletto. C’è molto spazio aperto. Questa è una composizione a più cifre.

Tra i personaggi dell’opera vi sono contadini, aristocratici oziosi, pescatori, barcaioli. Come sempre con Canaletto, l’attenzione dell’osservatore è attratta dall’abbondanza di piccole parti domestiche.