Difesa di Pietrogrado – Alexander Deineka

Difesa di Pietrogrado   Alexander Deineka

L’opera “Difesa di Pietrogrado” è uno dei simboli della pittura sovietica ed è la ripetizione dell’autore dell’omonimo dipinto, realizzato da A. A. Deineka nel 1928 e dedicato agli eventi della guerra civile del 1919, durante la quale l’Armata Rossa dei Lavoratori e dei Contadini combatté contro le truppe bianche – oppositori del regime sovietico.

Come concepito dall’artista, due processioni di soldati e volontari, che marciano in direzioni opposte nei “registri” superiori e inferiori della composizione, significano rispettivamente il ritorno dei feriti e la vigorosa esibizione di nuovi guerrieri che sono pronti ad accettare il battesimo. Le figure alle spalle dei feriti, che sono tornati dai fronti, avvolti nei loro soprabiti, sono uno spettacolo.

Ma più vicino allo spettatore è una colonna di nuovi soldati dell’Armata Rossa, che avanza coraggiosamente verso il destino, nei cui ranghi si notano entrambe le donne e persino un uomo ferito con una testa bendata, non risparmiandosi l’obiettivo comune. L’artista aveva bisogno dei tipi per dipingere il quadro tra gli operai che hanno partecipato alla guerra civile.