Costa boscosa – Isaac Levitan

Costa boscosa   Isaac Levitan

Il dipinto “Costa boscosa” è stato dipinto da Levitan I. I. nel 1892, nello stile del realismo in olio su tela. La trama riflette tutta la bellezza e l’amore per la natura nativa.

Il dipinto raffigura il crepuscolo. La superficie dell’acqua infinita ci fa pensare alla vita e a ciò che circonda, per immergerci nell’atmosfera di pace e gentilezza. L’avvolgimento, un fiume largo, va oltre l’orizzonte. È silenzioso e calmo, come l’intera foresta, che si è congelata come se stesse aspettando.

La natura non è mobile e vivace durante la notte, tutto procede come al solito.

L’autore ha usato due estremi, uno dei quali è quello di rappresentare una sponda ripida, l’altro – una spiaggia tranquilla e pacifica. Questi lati opposti si completano perfettamente a vicenda e sono combinati in un’intera composizione. Grazie ai ceppi inariditi, la trama si riempie di un sapore speciale, che viene compreso da ciascuno a modo suo.

L’acqua nel fiume è scura con un’insolita sfumatura verdastra, luccica contro il sole al tramonto, il cielo è completamente coperto di nuvole, la foresta impenetrabile si ferma. L’autore usa colori caldi, che danno alla trama gentilezza e serenità.

La vernice gialla provoca la sensazione che la costa sia effettivamente inondata. Questo è davvero il talento e l’abilità del famoso artista! La terra russa irradia calore, riscaldando sia il corpo che l’anima.

Attraverso il paesaggio, senza nemmeno accorgersene, inizi a pensare al significato della vita, all’eternità, all’amore per la madrepatria.