Colazione – Francois Boucher

Colazione   Francois Boucher

Già nel 1749, l’immagine fu presentata nel catalogo di Gersen, come un’opera con una trama galante. Nel 1759, appare di nuovo sul mercato – nel catalogo Prousto. Quindi, dopo aver cambiato diversi proprietari, si reca alla collezione del Dr.

Achilles Malko, che la trasferisce al Louvre. È possibile che Bush abbia cercato di presentare l’immagine ideale della sua famiglia, raffigurando se stesso, sua moglie, due figlie e un’infermiera a colazione.

Un episodio interessante della vita della famiglia di un ricco cittadino è anche notevole in quanto apprendiamo da lui quali vestiti e mobili erano in uso in Francia nella prima metà del XVIII secolo. La decorazione delle pareti della stanza è rivestita in legno. Al centro del muro c’è un grande specchio sopra il quale il paesaggio è sospeso in una cornice ovale.

Sulla libreria si trova un piccolo Buddha, a testimonianza della grande diffusione della moda sugli oggetti d’arte cinesi.