Casa contadina a Walchensee – Lovis Corinth

Casa contadina a Walchensee   Lovis Corinth

La pittrice tedesca Lovis Korint ha superato un difficile percorso creativo. Ha studiato all’Accademia di Belle Arti di Königsberg e poi a Monaco di Baviera, all’Accademia di Julian a Parigi.

Nel 1899, l’artista divenne membro della “Secessione” di Berlino, poi fu presidente fino al 1906, quando la vecchia “Secessione” cessò di esistere e divenne presidente della “Nuova Secessione”. All’inizio della sua carriera, Lovis Corinth ha scritto principalmente in modo accademico. Erano scene e ritratti domestici, dipinti su trame letterarie romantiche.

Negli anni ’90 dell’Ottocento, l’artista ha vissuto il tempo della ricerca di nuovi mezzi espressivi nella pittura, individuazione delle caratteristiche nelle sue opere. Dopo un viaggio in Francia nel 1899, Corinto iniziò a lavorare nello stile dell’impressionismo. Dal 1900, Corinto trascorse molto tempo sul lago Walchen.

Qui all’aria aperta, ha dipinto molti paesaggi in modo impressionistico, trasmettendo l’atteggiamento gioioso del pittore, godendo della bellezza della combinazione di colori naturale, generosamente in ogni possibile combinazione del Walchensee che riempiva l’ambiente. Altre opere famose: “Visualizza Walchensee”. 1922. Galleria d’arte, Dresda; “Grande autoritratto nel Walchensee”.

1924. Nuova Pinacoteca, Monaco di Baviera; “Signora con un cappello rosa.” 1912. Musei statali, Berlino; “Menton”. 1913.

Museo d’arte, Brema.