Carnival Scene, o Minuet – Giovanni Domenico Tiepolo

Carnival Scene, o Minuet   Giovanni Domenico Tiepolo

Il pittore e incisore veneziano Giovanni Domenico Tiepolo ha studiato pittura con suo padre J. B. Tiepolo. Dalla metà del 1750, l’artista eseguì gli ordini da solo e nel 1760 diresse un laboratorio a Venezia, ma nel 1762 partì per la Spagna. Dopo la morte di suo padre, Tiepolo tornò a Venezia, dove nel 1780 divenne presidente dell’Accademia delle Arti di Venezia.

Tiepolo dipinse quadri su temi quotidiani e mitologici, dedicandoli a temi storici, era impegnato nella pittura monumentale. Nel suo lavoro, l’artista è riuscito a dare la sua partecipazione profondamente individuale e personale all’interpretazione del carnevale veneziano. Ha presentato un nuovo mondo teatrale, pieno di ironica valutazione, poesia, piacevole ozio.

Una parte di questo meraviglioso mondo creato dall’artista è il dipinto “A Carnival Scene, o Minuet”, una coppia di dipinti “Zuboder”.

Tuttavia, con tutta la forza, il tema e le trame del carnevale trovarono espressione nei dipinti monumentali realizzati da Tiepolo nella propria casa. L’artista divenne anche famoso per le sue opere satiriche, piene di ironia caustica con incisioni. Altre opere famose: “Minuetto eseguito da Colombina e Pantiapana”.

1756. Museo d’arte, Barcellona; “Ciarlatano”. Metà del 1750.

Il Louvre, Parigi.