Barche vicino a Argenteuil – Claude Monet

Barche vicino a Argenteuil   Claude Monet

L’impressionismo era una tendenza popolare tra gli artisti della pittura tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo. Anche la creatività Claude Monet, che è il fondatore della direzione impressionista, ebbe successo. A Monet piaceva sperimentare le condizioni di illuminazione e ha lavorato molto all’aperto.

Nei suoi dipinti, ha cercato di trasmettere la sua impressione della natura che aveva visto. Ad Arzhantey, dove l’artista visse a lungo, dipinse numerosi dipinti e schizzi scritti in diversi momenti della giornata.

Nel dipinto “Barche vicino ad Argenteuil” puoi vedere la mattina presto quando il sole non è ancora arrivato all’orizzonte. Ma è proprio in questo momento che inizia la giornata lavorativa dei pescatori. Equipaggiano le loro barche con attrezzi da pesca e partono dalla costa per una grande cattura. In questa mattina presto, una piccola brezza spinge le vele triangolari allungate, riflesse sulla superficie dell’acqua. I gabbiani nuotano vicino alla riva, aspettandosi che un piccolo pesce cada da loro.

In lontananza puoi vedere le barche rosse dei rematori, che si scaldano prima di nuotare.

L’immagine mostra il momento in cui gran parte della popolazione non si è ancora svegliata dal sonno e solo poche persone al mattino si preparano lentamente per una giornata lavorativa. Guardando la foto, sembra che si possano sentire le chiacchiere degli insetti nell’erba, le grida dei gabbiani in attesa di facili prede, l’ondata di onde creata dal movimento dei remi. L’immagine è piena di pace e armonia. In esso viene trasmesso lo stato della natura che si sveglia all’alba.

Il dipinto trasmette una sensazione di pace mentale e di pace.