Autunno dorato – Isaac Levitan

Autunno dorato   Isaac Levitan

In primo piano della tela “Golden Autumn” è raffigurato un boschetto di betulle, che si estende su entrambi i lati di uno stretto fiume profondo, le cui ripide sponde sono ricoperte di erba e arbusti. Trame di terra bruno-rossastra li guardano in alcuni punti.

Sopra il pendio sono bellezze a tronchi bianchi-betulle che brillano d’oro nei raggi del freddo sole autunnale.

Si ha la sensazione che l’oro giallo e rosso si riversi nell’aria stessa. Alcuni fori di aspen scarlatti aggiungono ulteriore saturazione all’intera gamma di colori dell’immagine. Il sole stesso non è visibile sulla tela, ma lo spettatore sente che i suoi raggi sembrano giocare sulla superficie dell’intera tela.

Corone di alberi dorati chiari creano un gioioso umore di affermazione della vita nella foto. La natura sulla tela non solo non svanisce, ma, al contrario, si rallegra all’inizio dell’autunno! L’opera è dominata da tre colori: oro, blu e blu con una leggera aggiunta di verde.

Questa combinazione di colori simboleggia la gioia e la pienezza della vita.

L’immagine mostra chiaramente l’attenzione speciale di Levitan come pittore. L’autunno d’oro non è un paesaggio monotono. Nel giallo, che si trova più spesso su questa tela, l’artista nota e riflette un’enorme quantità di sfumature di colore.

Allo stesso tempo, attira l’attenzione su altri colori.

Sulla riva destra del fiume, il maestro ha raffigurato alberi grigio-verdastri, come se sbiaditi al sole e spazzati via dalle frequenti piogge autunnali. Sullo sfondo si può vedere un piccolo villaggio con capanne contadine. Alle loro spalle si estendono i campi e lungo la linea dell’orizzonte si estende una foresta color limone-ocra.

L’atmosfera principale del dipinto “Golden Autumn” è una vera festa della vita, una sensazione di gioia per la bellezza breve e fragile della natura circostante. La bellezza della tela pittorica attira, delizia e raffina allo stesso tempo. La natura raffigurata nella foto è maestosa, bella e indifesa allo stesso tempo.

Richiede un’attenta attenzione.

Secondo i critici d’arte, Levitan, a differenza di molti artisti, è stato in grado non solo di scrivere magnificamente e correttamente, ma anche di godere di questo processo. Pertanto, tutti i suoi dipinti sono fenomeni unici di natura pittorica, di cui è difficile scrivere, ma che sono così facili da ammirare, arrendendosi al loro inspiegabile fascino.

I ricercatori dell’artista affermano che nel suo patrimonio ci sono circa un centinaio di dipinti sul tema dell’autunno. Uno dei più amati dal pubblico tra loro è considerato il “Golden Autumn”. Il magnifico paesaggio autunnale divenne la prova di una forza vitale nascosta, che nonostante tutto era inerente a un artista geniale che soffrì di dolorosi attacchi di malinconia.

Su una piccola tela Levitan ha creato un paesaggio sorprendentemente luminoso e che afferma la vita. L’autunno è raffigurato in ricchi colori saturi, che si trovano molto raramente sulle tele dell’artista, che di solito preferiscono colori pastello più morbidi e delicate combinazioni di colori.

Tuttavia, a quanto pare, lo splendore della natura autunnale è così toccato dal pittore che ha deciso di ritirarsi dal suo modo creativo.

La tela “Golden Autumn” sembra respirare una beatitudine trasparente. Le betulle raffigurate in primo piano sono vibranti, pulite e innocenti. Colpi energici e audaci di vernice, che, secondo i critici d’arte, sono diventati i precursori dell’impressionismo, cadono sulla tela facilmente e liberamente, ravvivando il boschetto autunnale con un gioco di luci e una sensazione di brezza leggera.

Molti pittori stanno cercando di trasmettere nei loro dipinti la bellezza d’addio dei pori d’autunno e la “natura selvaggia della natura”. Tuttavia, è Levitan che è insito nella leggera tristezza e nel lirismo insolitamente sottile. Queste qualità uniche illuminano i suoi dipinti con il potere speciale di un sentimento mistico.

Secondo il famoso artista A. Benoit, Levitan ha saputo sentire in natura ciò che ha elogiato il Creatore, sentito il battito del suo cuore. La divulgazione dei segreti più intimi della natura, il suo contenuto spirituale più profondo è stato il costante impegno dell’artista per tutta la sua breve vita creativa.