Ascesa ardente del profeta Elia, con tre santi nei campi

Ascesa ardente del profeta Elia, con tre santi nei campi

Questa icona appartiene alla mano di un pittore di icone del villaggio. Guidato da considerazioni di natura pratica, crea un’immagine venerata dai contadini con i suoi abituali movimenti del pennello. L’immagine ricorda un insieme interconnesso di segni, personaggi, comprensibile a qualsiasi abitante del villaggio.

Il maestro scarta inutili a suo parere i dettagli, gli episodi, mentre altri stanno raccogliendo in una sequenza quasi arbitraria. Quindi, Ilya nella grotta è decisamente “spostato” a sinistra; il corvo che gli porta il pane vola in una direzione incerta.

Un capolavoro del sistema dei segni iconografici può essere chiamato l’immagine di un carro a forma di scatola con una ruota e cavalli infuocati, indicato da un indefinito zigzag. Questo tipo di crittografia è simile alle immagini su ruote che girano, utensili domestici, asciugamani ricamati, in cui si indovina l’eco della cultura pagana.