Appello di Saul – Peter Bruegel

Appello di Saul   Peter Bruegel

Il dipinto “Saul’s Appeal” è stato dipinto da Peter Bruegel in olio su legno nel 1567. Al centro del dipinto “Saul’s Appeal” è una storia biblica ampiamente conosciuta. Saul fu l’unico apostolo chiamato dopo la morte di Cristo.

Dapprima fu un violento persecutore di cristiani e una volta andò a Damasco per arrestarne alcuni. Era ancora caldo per l’incendio con cui ha partecipato all’omicidio del primo martire Stefano. Sebbene Saul stesso non lanciasse pietre, sorvegliava i vestiti lanciandogli pietre e serviva la folla di carnefici.

All’improvviso sentì la voce di Cristo rivolta a lui: “Saulo, Saulo, che mi perseguiti?” Più avanti negli “Atti degli Apostoli”, dice: “Tremava e terrorizzato disse: Signore, cosa mi comanderai di fare? E il Signore gli disse: Alzati e vai in città, e ti sarà detto cosa devi fare. , rimase confuso, sentendo una voce, ma non vedendo nessuno.

Saul si alzò da terra e non vide nessuno con gli occhi aperti. E lo presero per mano e lo portarono a Damasco. E per tre giorni non ha visto, non ha mangiato e non ha bevuto “. Dopo questo evento, Saul credette nel Salvatore e iniziò a predicare gli insegnamenti di Cristo sotto il nome dell’apostolo Paolo.