Appassionato di uomini nascosti – Francisco de Goya

Appassionato di uomini nascosti   Francisco de Goya

Nel 1774, Goya iniziò a lavorare alla manifattura reale di arazzi: il pittore dipinge il cartone, che funge da schizzo per il futuro arazzo.

Il dipinto “Dead Man’s Silence” fa riferimento a questa serie di opere scritte su cartone. Inizialmente, al giovane artista furono affidati solo schizzi di scene di caccia o di pesca, ma con l’approvazione del re Goya iniziò a creare trame dalla vita quotidiana degli spagnoli. Oggi può sorprendere qualcuno che una volta l’artista ha scelto la trama del gioco per un nuovo sketch, ma i contemporanei del maestro erano molto affezionati a questo divertimento, trovandolo divertente e divertente.

Come vediamo nella foto, gli aristocratici non erano timidi di questo passatempo: tutti i partecipanti al circolo danzante indossano abiti costosi, il che indica la loro alta origine. L’arazzo di Goya è stato progettato per decorare la camera da letto dell’Infanta nel palazzo del El Prado, e la sua soluzione artistica punta allo stile rococò popolare all’epoca.

Goya ha dedicato 18 della sua vita alla manifattura e durante questo periodo ha creato più di 60 dipinti per arazzi. Alcuni di questi straordinari arazzi sono stati conservati e si trovano ora nel castello dell’Escorial vicino a Madrid, mentre i cartoni dipinti hanno trovato il loro meritato posto nel Museo del Prado.